home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA
 
 

In questa sezione sono descritti i principali progetti realizzati dal Centro dalla sua costituzione ad oggi.

2014 LA STORIA COOPERATIVA NELLE IMMAGINI DELL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO DI LEGACOOP NAZIONALE

La banca dati Fotocoop, propone al visitatore la visualizzazione delle immagini fotografiche dell’archivio iconografico dell’Editrice Cooperativa utilizzate per la redazione delle riviste “La Cooperazione Italiana” e “La posta illustrata”. Le immagini digitalizzate, circa 16.000 stampe, sono databili dalla fine degli anni quaranta del ‘900 alla fine degli anni settanta.

Gli scatti, realizzati anche da pregevoli agenzie fotografiche, riguardano scene di lavoro, momenti istituzionali di società cooperative o di organizzazioni di rappresentanza cooperativa sia italiane che straniere, immagini di dirigenti cooperativi e di manifestazioni politiche e sindacali.

La raccolta, attraverso lo scorrere delle immagini, testimonia dei profondi cambiamenti storici, economici e di costume che si sono verificati in Italia dal secondo dopoguerra agli anni ’80 del Novecento.

vai all'archivio fotografico Fotocoop

2011 BANCA DATI "LA COOPERAZIONE ITALIANA 1887-1980"

Il progetto sviluppatosi, nell’ambito delle attività realizzate in collaborazione con l’ IBACN della Regione Emilia-Romagna, ha promosso la digitalizzazione del periodico “La cooperazione Italiana”, delle annate 1887-1980 allo scopo di renderle disponibili alla consultazione online, sul sito internet del Centro.

Per rendere possibile tale opera di digitalizzazione è stato necessario, prevedere il restauro conservativo di alcuni volumi. 
E’ presente, per la ricerca, un indice con l’ indicazione dei dati riguardanti:

  • anno e mese di pubblicazione
  • numero e data di pubblicazione

Tramite l’indice sono accessibili le pagine della rivista in formato jpg, arricchite dalle informazioni bibliografiche contenute nel file xml.

Il  periodico edito dalla Federazione nazionale delle cooperative nel 1887 e a tutt'oggi pubblicato da Legacoop, costituisce una fonte imprescindibile per gli studiosi che si occupano di cooperazione, poiché copre un arco temporale di oltre cento anni .

La digitalizzazione del periodico è stata effettuata tenendo conto delle indicazioni che suggerisce la Biblioteca Digitale Italiana, cioè utilizzando  un set di metadati (standard MAG) che può consentire politiche di integrazione e valorizzazione delle risorse elettroniche italiane.


Un frontespizio de "La cooperazione italiana", organo della Lega delle cooperative

Vai alla Banca dati “La Cooperazione Italiana 1883-1980”

2008 MUSEO VIRTUALE DELLA COOPERAZIONE

Nell'aprile del 2003, nell'ambito dei Progetti Speciali la fondazione Cesar realizzò il Museo Virtuale della Cooperazione, in seguito ad una intuizione del Presidente Enea Mazzoli.

Si trattò di creare, per la prima volta in Italia, un sito che raccogliesse in maniera storicamente corretta e ricca di riferimenti, la documentazione e le informazioni relative alla cooperazione in Italia e nel Mondo. Per questo motivo si decise di accompagnare la sua nascita e la sua uscita in rete con un Comitato tecinico-scientifico composto dagli ideatori e animatori del progetto (Fondazione Cesar, Istituto Luzzati) e dai Presidenti delle quattro centrali Cooperative.

Alla testa del comitato fu nominata la professoressa Vera Negri Zamagni, che si avvalse della collaborazione di due ricercatori dell'Università di Bologna (professoressa Patrizia Battilani e il dottor Tito Menzani).

Nel corso del 2008 la Fondazione Unipolis ha proposto al Centro Italiano l'acquisizione e la successiova gestione del sito "Museo Virtuale della Cooperazione". L'opportunità offerta, ha permesso di salvaguardare e valorizzare il pregevole lavoro già svolto e di arricchire l'offerta informativa dell'attuale sito istituzionale del Centro.

Sulla base di questi intendimenti è stata avviata l'opera di unificazione dei contenuti del Museo Virtuale con quelli già esistenti nel sito del Centro, attraverso la progettazione di una struttura informativa che sappia integrare al meglio i nuovi contenuti e condurre l'utente alla loro fruizione attraverso menù chiari e facilmente navigabili.

Vai al Museo Virtuale della Cooperazione

COOPYRIGHT
Il progetto, promosso da Legacoop Bologna e Confcooperative Bologna in collaborazione con il Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia Sociale e Irecoop Emilia Romagna, è centrato intorno ad un Premio per la migliore idea di impresa cooperativa Coopyright Impresa prodotta da una classe.

2007 VIDEO
Guarda il filmato di presentazione

2005 BIBLIOGRAFIA ITALIANA SULLA COOPERAZIONE
Il Centro e la Soprintendenza ai Beni Librari della Regione Emilia Romagna, si sono proposti l'obiettivo di censire, attraverso un'ampia ricerca, le pubblicazioni in lingua italiana la cui area tematica fosse riferibile alla cooperazione. Il lavoro d'individuazione dei dati ha preso l'avvio dalle informazioni presenti nel Catalogo del Centro e da un cospicuo nucleo documentario costituito dalle informazioni raccolte in anni di studio dal prof. Ugo Bellocchi, che si è lungamente occupato di cooperazione. I dati bibliografici, incrementati da ulteriori ricerche telematiche, sono stati registrati secondo gli standards previsti dalle norme di internazionali di catalogazione bibliografica, e sono stati ordinati per argomento.
La bibliografia riguarda 6.065 unità bibliografiche.
Il lavoro bibliografico ha prodotto una banca dati on-line "Bibliocoop"che contiene, oltre alle informazioni contenute nell'opera a stampa, ulteriori notizie costantemente aggiornate.


Copertina
Per ordinare Bibliografia Italiana sulla Cooperazione
OPAC Consultazione internet dell'OPAC.

2004 NUOVA BANDIERA LEGACOOP
Il Centro ha curato, per Legacoop, la realizzazione della nuova bandiera e di un audiovisivo che ripercorre storicamente la nascita e l'evoluzione del marchio Legacoop. Il video illustra, attraverso una breve storia per immagini, il movimento cooperativo: dalle prime società di mutuo soccorso di fine ottocento alla realtà contemporanea.
Per la predisposizione del video sono state individuate le simbologie che hanno accompagnato i cooperatori in oltre un secolo di storia: disegni allegorici, medaglie, bandiere, cartoline. Nell'audiovisivo è illustrato il percorso che ha portato alla scelta della nuova bandiera per ricordare come un'immagine, possa diventare il racconto di un progetto economico sociale. La nuova bandiera e il video sono stati presentati a Roma il 5 e 6 febbraio 2004, in occasione dell'assemblea nazionale Legacoop.


"Una bandiera tanti valori"
Guarda il video

"Una bandiera tanti valori"
Scarica le bandiere

"Il canto dei cooperatori"
Scarica i testi e gli spartiti

"Il canto dei cooperatori"
Ascolta la musica

2003 ARCHIVIANDO IL WEB - PROGETTO INTERNAZIONALE INTERPARES
InterPARES (International Research on Permanent Authentic Records in Electronic Systems; Luciana Duranti - InterPARES Project Director, University of British Columbia) evento internazionale organizzato da numerosi studiosi, archivisti e ingegneri informatici, rappresentanti di istituzioni nazionali archivistiche e industrie private di tutto il mondo, per sviluppare le tecniche richieste per la conservazione a lungo termine dell'autenticità dei records creati con il sistema digitale. Nell'ambito degli studi volti alla stesura di linee guida per la creazione di un sito web conservabile nel lungo periodo, si è avviata una collaborazione ufficiale che ha visto la nostra partecipazione al progetto attraverso, l'analisi e lo studio del sito web di Legacoop Bologna.

2001 COOPERARE È IL MIO MESTIERE CD-ROM
"Cooperare è il mio mestiere" è un CD-Rom realizzato dal Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia Sociale per favorire la conoscenza e la diffusione della realtà cooperativa.
Il CD-Rom, principalmente pensato per gli studenti delle ultime classi delle Scuole Medie Superiori, può rivolgersi anche ad un pubblico più vasto interessato alla cooperazione.
Cos'è una cooperativa? Perché scegliere questa forma associativa per dar vita ad un'impresa? Cosa distingue una cooperativa da una qualunque altra società?
In questo CD-Rom, pubblicato nell'aprile del 2001, si è cercato di dare una risposta a questa e ad altre domande, descrivendo in sintesi come vive una cooperativa, in quale contesto storico, economico, sociale un cooperatore costruisce e valorizza la propria identità imprenditoriale.
Le informazioni contenute nel CD non rispondono ad ogni possibile curiosità, ma aiutano a farsi un'idea sufficientemente chiara sulla cooperazione, soprattutto, indicano il percorso da seguire per chi vorrà intraprendere questa strada.


Cooperare è il mio mestiere - CDrom | Versione demo

2000 NETWORK: DATABASE NAZIONALE DEGLI ARCHIVI COOPERATIVI
Il Network italiano sulla cooperazione e l'economia sociale, progetto realizzato nell'ambito degli eventi promossi in occasione di "Bologna 2000 capitale europea della cultura", è il risultato del censimento e della mappatura dei luoghi presso i quali sono conservate fonti documentarie sul movimento cooperativo a livello nazionale.

Database Nazionale degli Archivi Cooperativi

1997 ASSEGNAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO: "IL FENOMENO COOPERATIVO IN ESTONIA"
Legacoop Bologna, congiuntamente al Centro di Documentazione ed in collaborazione con il Centro per l'Europa Centro-Orientale e Balcanica, hanno bandito una borsa di studio in memoria di Alessandro Skuk, già Presidente di Legacoop Bologna.
La borsa di studio riguardante "La cooperazione nell'Europa Centro-Orientale e Balcanica. Analisi e prospettive di sviluppo nella fase di transizione al mercato.", è stata assegnata nell'ottobre 1998 alla dott.ssa Paola Pagliani che ha realizzato una ricerca sulla cooperazione in Estonia, pubblicata nel 1999.


Copertina libro


Invito iniziativa

1988 BANCA DATI DEL REPERTORIO ANAGRAFICO DELLE COOPERATIVE DI BOLOGNA E PROVINCIA
La banca dati comprende tutte le cooperative costituitesi a Bologna e provincia dal 1883 al 1987. Questa ricerca rappresenta il primo censimento desunto da fonti ufficiali sull'intero movimento cooperativo, sviluppatosi in oltre cent'anni di storia. La banca dati contiene la descrizione di oltre 6.000 cooperative e consorzi. Per ogni unità anagrafica è stata ricostruita la storia, attraverso la segnalazione di: cambi denominazione, fusioni, cessazione di attività .
La consultazione della banca dati, presso il Centro, consente di dare tempestive risposte a richieste di genealogie cooperative, di liste tematiche e di aggregazioni sia tipologiche che territoriali, delle cooperative sorte a Bologna e Provincia, dalle origini al 1987, anno in cui è stato terminato il progetto.

Banca Dati delle cooperative di Bologna e provincia 1883-1987

Schermata Banca Dati

Esempio di scheda anagrafica
almanacco Repertorio delle cooperative di Bologna e provincia 1883-1987.
Alfabetico, cronologico, topografico, tipologico, elenco dei primi presidenti.
Centro di documentazione sulla storia del movimento cooperativo bolognese.
A cura di Anna Gurioli ed Elena Romagnoli.
Presentazione di Fabio Fabbri.
Bologna, Federcoop di Bologna, 1987. XXXII, 805 p.; 31 cm.

 

IL CENTRO HOMEPAGE