CENTRO ITALIANO DI DOCUMENTAZIONE
SULLA COOPERAZIONE E L'ECONOMIA SOCIALE


 STORIA

L'Italia non si è presentata in ritardo all'appuntamento con la creazione di cooperative. Pochi anni dopo che i primi modelli si erano affermati nei principali paesi europei, alla metà del XIX secolo, essi fanno la loro comparsa nel nostro paese.
Segue un periodo di sviluppo tra fine Ottocento e primi anni venti del Novecento, poi una battuta d'arresto (ma non una scomparsa) durante il fascismo, e una ripresa tumultuosa dopo la seconda guerra mondiale. Sorprendente è la capacità del movimento cooperativo italiano di consolidarsi negli anni dell'instabilità internazionale alla fine del XX secolo, fino ad occupare in alcuni settori posizioni di tutto rispetto, quando non addirittura di leadership.
 
Questa sala comprende sia un profilo generale della storia del movimento cooperativo italiano, sia brevi biografie dei suoi principali attori (storie di vita) riportate in ordine alfabetico.



Materiale stampato dal sito www.cooperazione.net - Museo Virtuale della Cooperazione
Questo materiale puņ essere liberamente distribuito e fotocopiato, citandone sempre la fonte
copyright 2009 - Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia Sociale - Museo Virtuale della Cooperazione
Tutti i diritti riservati