home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Oltre i confini > Cronologia > dal 1974 al 1988

«

pagina precedente

 dal 1974 al 1988

1974 L’ICA organizzò l’AGITCOOP, Gruppo Consultivo Internazionale per la Formazione Cooperativa nei Paesi in via di sviluppo, che oggi è denominato Commissione Globale Sviluppo Risorse Umane dell’ICA. Il Consiglio Mondiale delle Chiese fondò la Società  per l’Investimento, una banca di stampo cooperativo per rafforzare gli investimenti in progetti, anche cooperativi, nei Paesi del Terzo Mondo. Fu fondata l’Eurocophar, una associazione internazionale di cooperative farmaceutiche che comprendeva società di Belgio, Francia, Germania, Italia e Spagna. La prima Conferenza Asiatica Cooperative di Consumatori fu tenuta in Malesia. Le Leghe Società di Credito di Tonga e delle Fiji si unirono formando la Confederazione Società di Credito del Sud-Pacifico. La Società di Gibilterra, primo supermercato cooperativo di Gibilterra, fu fondata dall’Unione Lavoratori del Settore Trasporti.

1975
Fu pubblicato il primo numero del Registro di Ricerca sugli Studi Cooperativi nei Paesi in via di sviluppo. Il Registro nacque da un progetto dell’ICA in collaborazione con l’Istituto di Ricerca Cooperativa di Ungheria e Polonia e fu assistito, nella sua fase finale, anche dal COPAC. Il CEMAS, Servizio Consultivo sul Materiale delle Cooperative di Formazione fu fondato dall’ICA con alcune sovvenzioni provenienti dal SCC, Centro Cooperativo Svedese, e dal SIDA, Autorità Svedese per lo Sviluppo Internazionale. Esso rimase in attività fino al 1987. La FAO tenne la sua prima Conferenza Mondiale sugli Alimenti a Roma. La conferenza segnalò l’importanza delle cooperative nella produzione alimentare e richiamò i governi affinché ne promuovessero lo sviluppo. Il 1975 fu dichiarato dall’ONU Anno Internazionale delle Donne e si fondò sugli ideali di eguaglianza, sviluppo e pace. Esso concise con un periodo di grande attività della Commissione Femminile dell’ICA, che propose alle cooperative di tutto il mondo di pianificare attività per celebrare l’anno. La prima Conferenza Mondiale sulle Cooperative di Pesca, sponsorizzata dall’ICA, fu tenuta a Tokyo, in Giappone. Sorsero le prime cooperative in Brunei.

1976
La Conferenza Asiatica sulle Cooperative di Credito e Finanziamento fu organizzata a Madras, in India, dall’Ufficio Regionale dell’ICA. L’Assemblea Generale dell’ONU adottò una risoluzione che metteva in luce un rapporto del segretario generale sul progresso dello sviluppo del movimento cooperativo mondiale. Più di 12 rapporti di questo tipo sono stati sottoscritti dalla segreteria generale e adottati dall’Assemblea Generale a partire dal 1951. L’ONU organizzò la sua Conferenza HABITAT I sulle Comunità sorte a Vancouver, in Canada. Questa conferenza focalizzò l’attenzione sulle carenze di abitazioni e di attrezzature comunitarie. Il movimento cooperativo, attraverso l’ICA, enfatizzò l’importanza dello sviluppo comunitario, così come quella degli alloggi base. Il ventiseiesimo Congresso dell’ICA fu tenuto a Parigi, nella sede ufficiale dell’UNESCO; le discussioni principali verterono sulla collaborazione tra le cooperative, la pace, gli obiettivi della stampa cooperativa, il turismo, il movimento cooperativo ed il ruolo della donna all’interno di esso. Fu tenuto a York, Gran Bretagna, il Forum sul Disarmo Internazionale; i temi trattati furono quelli della demilitarizzazione, l’abolizione degli armamenti e l’importanza dell’opinione popolare nelle campagne anti-militarizzazione. L’ICA ed il movimento cooperativo giocarono un ruolo molto importante enfatizzando la necessità di sicurezza, la pace duratura, e sottolineando l’abilità dell’Alleanza di mantenere un crescente numero di soci di ideologia, razza, linguaggio e religione diverse.
 
1977 L’ICA convocò una Consultazione di Esperti sulle Cooperative e la Povertà al College Cooperativo di Loughborough, in Gran Bretagna. La SIDEFCOOP, in collaborazione con l’OCA e l‘OAS, sponsorizzò un seminario Inter-Americano sulla finanza cooperativa. L’Università di Ghent ospitò e sponsorizzò la Conferenza Internazionale su “Le Cooperative come strumento di sviluppo rurale”. La Conferenza Internazionale sull’Economia Cooperativa fu tenuta a Rio de Janeiro, promossa dalla Commissione Internazionale Liaison sul Credito Cooperativo e l’Economia (CLICEC). A Mogul, in Iran, fu tenuta una Conferenza su “Amministrazione e Gestione delle Cooperative nei Paesi Arabi”. Fu pubblicato uno studio della Conferenza delle Nazioni Unite su Sviluppo e Mercato (UNCTAD) intitolato Assicurazione Cooperativa—Una produttiva forma di Assicurazione per i Paesi in via di Sviluppo.

1978
La Commissione Esecutiva dell’ICA si riunì per la prima volta in Africa, a Nairobi. Un seminario dal titolo “Il ruolo delle donne nelle cooperative del Sud-America” fu co-sponsorizzato da ICA e OAS. La rivista della ILO, Cooperative Information, cessò la pubblicazione a causa delle restrizioni del budget della ILO dovute al ritiro temporaneo degli Stati Uniti dall’organizzazione. L’Associazione per lo Sviluppo delle Cooperative di Costruzioni (ICHDA) organizzò un simposio di cooperative di costruzioni, che si tenne a Copenaghen ed i cui partecipanti provenivano da Africa, Asia e America Latina. A New York fu tenuta la Conferenza Internazionale sul Commercio Cooperativo, sponsorizzata da ICA e CLUSA, alla quale parteciparono 21 Paesi. Un progetto di formazione cooperativa, Materiali e Tecniche per la Gestione Cooperativa (MATCOM), fu organizzato dalla ILO con i fondi della SIDA. La Conferenza Cooperativa Pan-Africana fu tenuta a Cotonou, in Benin. Fu tenuta a Roma la prima Conferenza Mondiale sulle Cooperative Industriali, organizzata dalla Commissione Internazionale ICA delle Cooperative Industriali, Artigianali e di Produzione di Servizi (CICOPA). Fu fondata l’Associazione Europea Cooperative di Assicurazione, che rispondeva alla necessità di una internazionalizzazione del settore assicurativo ed anticipava il mercato unico europeo. Nacquero le prime cooperative in Laos.
 
1979 L’ICA fondò il suo ufficio regionale per l’Africa orientale a Abidjan, in Costa d’Avorio; attualmente esso è a Ouagadougou, in Burkina Faso. L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò un rapporto del segretariato generale sullo stato del movimento cooperativo e fece passare una risoluzione a favore di un ulteriore sviluppo delle cooperative nei paesi membri. La INTERCOOP e la NAF, sottogruppi dell’ICA, aprirono un ufficio commerciale ad Hong Kong. L’UNESCO, con la sponsorizzazione dell’ICA e dell’Ufficio Centrale Cooperative Scolastiche, tenne a Parigi un simposio internazionale dal titolo “Scuole e Cooperative come strumento di sviluppo e di comprensione Internazionale”. L’Assemblea Triennale del WOCCU fu tenuta a Sydney, in Australia. Fu iniziato dall’ICA Progetto 2000, uno studio per anticipare lo stato delle cooperative nel 2000 tenuto dal canadese Alex Laidlaw. Le Nazioni Unite dichiararono il 1979 Anno Internazionale dei Bambini. L’ICA scelse di celebrarlo con un programma di rifornimento di acqua pulita a milioni di bambini dei paesi in via di sviluppo. Fu tenuta a Bruxelles una Conferenza Internazionale su “Turismo e Movimento Cooperativo”. Fu fondata la Commissione Europea Lavoratori di Cooperative, per difendere gli interessi dei soci di cooperative dell’Unione Europea.
 
1980 Il ventisettesimo Congresso dell’ICA fu tenuto a Mosca e adottò un rapporto intitolato “Le cooperative nell’Anno 2000”. A Marbung, in Germania, fu tenuto un seminario intitolato “Cooperative Integrate per soddisfare le necessità di alloggi nei sobborghi e nelle aree urbane disagiate”, sponsorizzato dal DESWOS ( Associazione Tedesca per l’Assistenza alla Casa Sociale). La UNPD conferì all’ICA lo statuto speciale di “organizzazione affiliata” riconoscendo la sua posizione nel settore cooperativo. Fu fondata negli Stati Uniti una Banca Nazionale per Cooperative di Consumatori.
 
1981 L’ICA pubblicò il testo Cooperative nell’Anno 2000, uno studio sulle tendenze delle cooperative verso la fine del secolo. Esso includeva una discussione supplementare sullo sviluppo cooperativo nei paesi comunisti che fu preparato dal Centrosoyus dell’Unione Sovietica. Il Toad Lane, un negozio aperto in Gran Bretagna dai pionieri della Rochdale Society nel 1844, fu trasformato in museo cooperativo. La ICHDA e l’associazione Habitat delle Nazioni Unite collaborarono per migliorare le aree urbane disagiate e per sviluppare una serie di abitazioni a basso costo nelle nuove aree di Dodoma, in Tanzania. Il 16 Ottobre fu scelto dalla FAO come Giorno Mondiale dell’Alimentazione, da celebrare annualmente. Sia l’ICA che altre associazioni accettarono la celebrazione di questo giorno. Le Nazioni Unite dichiararono il 1981 Anno Internazionale delle Persone Disabili. Per sottolineare la rilevanza delle cooperative il COPAC, in collaborazione con ONU, ILO, ICA e WOCU, prepararono un manuale sulle Cooperative dei Disabili. La Quinta Conferenza Internazionale sulle Cooperative di Credito e di Risparmio, sponsorizzata dalla CELIC, fu tenuto Nuova Delhi. Fu la prima volta che un paese asiatico ospitava la Conferenza. Fu tenuta a Stoccolma la Conferenza Internazionale sullo Sviluppo e il Cambiamento Cooperativo, sponsorizzata dalla Commissione di Ricerca dell’ICA.

1982
UNIDO, l’ICA ed il governo della Tanzania si incontrarono ad Arusha, in Tanzania, per un convegno intitolato “Potenziale Economico e Sociale delle Cooperative Industriali nei Paesi in via di Sviluppo. La Conferenza Internazionale per il Commercio Cooperativo, sponsorizzata dall’ICA, fu tenuta al Cairo, in Egitto. L’Incontro Triennale del WOCCU si tenne a Toronto, in Canada, e segnò l’approvazione di un documento di pianificazione a lungo termine. Fu stabilita a Bruxelles una Commissione di Coordinazione delle Associazioni Cooperative della Comunità Europea. Il Parlamento Europeo pubblicò il Rapporto Mihr, che invitava il movimento cooperativo europeo a diventare a prendere perennemente parte attiva alle discussioni e a costituire un corpo federale che potesse rappresentarlo. Il Parlamento assegnò anche alla Commissione delle Comunità Europee la funzione di promuovere lo sviluppo cooperativo. La CIRIEC tenne a Vienna, in Austria, il “Congresso Internazionale dell’Economia Pubblica e Cooperativa”. Il presidente dell’ICA Roger Kerinec si rivolse alla Sessione Speciale sul Disarmo dell’Essemblea Generale delle Nazioni Unite. Egli sottolineò l’importanza dell’ICA nei processi di pace e di sicurezza come parte dell’implementazione dei principi cooperativi. La sede generale dell’ICA fu spostata da Londra a Ginevra.
 
1983 ICA e CICOPA sponsorizzarono la Seconda Conferenza Internazionale di Cooperative di Produzione e Lavoro, tenuta a Varsavia, in Polonia.

1984
Fu fondata la Società di Credito Cooperativa di Tortola, prima cooperativa di Tortola. Il ventottesimo Congresso dell’ICA fu tenuto ad Amburgo, in Germania; lo svedese Lars Marcus fu eletto presidente, mentre lo statunitense Robert Beasley fu nominato direttore dell’ICA. La CLUSA creò una associazione affiliata, la CBI o Cooperative Business International, con la funzione di supportare le cooperative di tutto il mondo con una serie di attività e direttive commerciali. Fu fondata a Parigi l’Alleanza Internazionale delle Scuole Cooperative con la funzione di diffondere i principi cooperativi all’interno del sistema educativo e rendere più accessibili le conoscenze sulle scuole cooperative. Papa Giovanni Paolo II, mentre si trovava a Newfoundland, sottolineò che le cooperative costituivano un modo per assicurare che i lavoratori fossero presi in considerazione nelle decisioni di lavoro che avrebbero influenzato la loro vita e quella dei loro familiari. Fu tenuto a Sofia, in Bulgaria, il primo incontro di Leader Cooperativi dei Paesi Balcani.

1985
La sesta Conferenza Internazionale sulle Cooperative di Credito e di Risparmio, sponsorizzata dalla CICLEC, fu tenuta a Buenos Aires, in Argentina. Il settimo Seminario Ibero-Americano sull’Educazione Cooperativa fu tenuto a Rio Grande do Sul, in Brasile. Fu tenuta a Bamako, Mali, la Conferenza Regionale dell’ICA dal titolo “Cooperazione nell’Anno 2000”. A Nairobi, in Kenya, fu tenuta la Conferenza femminile delle Nazioni Unite. La Commissione femminile dell’ICA presentò un rapporto sulla posizione delle donne all’interno del movimento cooperativo. L’ufficio regionale dell’ICA organizzò l’Incontro Regionale Ministeri Cooperativi nei paesi dell’Africa orientale, centrale e meridionale; tali ministeri individuarono nel periodo dal 1985 al 1995 la decade cooperativa della regione.

1986
Le Nazioni Unite designarono il 1986 come Anno Internazionale della Pace. Le cooperative di tutto il mondo organizzarono attività di promozione della Pace, come la preparazione e la distribuzione di poster della Pace da parte dell’ICA. Fu fondata la Commissione Europea per le Abitazione Sociali. La Commissione riuniva varie organizzazioni cooperative di abitazione dei Paesi dell’Unione Europea e le rappresentava nelle varie istituzioni Europee.
 
1987 Fu tenuto a Mosca un Seminario dell’ONU sul “Ruolo del Governo nella promozione del movimento cooperativo". Fu stilato un rapporto della Segreteria Centrale delle Nazioni Unite sulla “Esperienza Nazionale di promozione del Movimento Cooperativo. La WOCCU aprì un ufficio europeo a Ginevra. L’ufficio fu creato per portare all’attenzione delle istituzioni europee le necessità dei paesi membri del WOCCU. L’ONU dichiarò il 1987 Anno Internazionale per l’Asilo ai Senza tetto. La Commissione Abitativa dell’ICA rivisitò il ruolo che le cooperative giocano e potrebbero giocare nella soluzione ai problemi dei Senza Tetto e pubblicò un numero speciale della rivista Cooperative Housing. La Commissione Esecutiva dell’ICA si riunì a Banjul, in Gambia; fu il primo incontro dell’ICA tenuto in Africa Occidentale. L’OAS ristabilì una sezione cooperativa all’interno del suo organico, posizionandola nella sua sede centrale a Washington D.C. Fu fondata nel Regno Unito una nuova Rochdale Society di Equitable Pioneers, come mezzo per onorare i leader cooperativi di rilievo mondiale e mantenere il sito cooperativo di Rochdale. L’Associazione Cooperativa Canadese (CCA) organizzò i suoi primi uffici regionali, uno in Asia (Kuala Lumpur, Malaysia) e uno in America Latina (San José, Costa Rica). I rappresentanti del Parlamento Europeo si incontrarono a Strasburgo, in Francia; dopo alcune discussioni conclusero che le cooperative andavano promosse specialmente nei Paesi in via di sviluppo. La Commissione Consumatori dell’ICA designò il 15 marzo come Giornata dei Diritti del Consumatore a commemorare l’adozione da parte delle Nazioni Unite di direttive riguardo alla protezione dei consumatori. La seconda Conferenza Cooperativa Ministeriale Africana si tenne a Lusaka, in Zambia. La conferenza valutò i progressi ottenuti a partire dalla prima conferenza nel 1984 e stabilì gli obiettivi da raggiungere entro il 1990.

1988
La ILO pubblicò la tredicesima edizione dell'International Directory of Cooperative Organizations. Essa costituisce la versione più recente di questa rivista, che nacque nel 1920. La Conferenza Cooperative Industriali del Terzo Mondo fu tenuta a Parigi e sponsorizzata dal CICOPA; il tema della conferenza era: “L’Impresa Partecipativa ed Economica del 2000”. La Conferenza Regionale Africana dell’ILO fu deliberata sulle basi di un rapporto del direttore della ILO sulle Cooperative in Africa. Il rapporto esaminava le esperienze cooperative in Africa e le esperienze della ILO nel lavoro cooperativo in questo continente, e contemplava le prospettive future delle cooperative Africane. Fu aperta una sede temporanea dell’ICA a San Josè, in Costa Rica. Dopo un anno di esistenza la sede temporanea fu trasformata in Ufficio Regionale dell’ICA per l’America Centrale e i Caraibi. Attualmente essa costituisce l’Ufficio Regionale dell’ICA per le Americhe. A Vienna fu organizzato dal COPAC, in collaborazione con il Programma Mondiale per l’Alimentazione, un simposio internazionale intitolato “Aiuti Alimentari e Cooperative”. L’Unione Raiffeisen Internazionale organizzò una celebrazione internazionale a Francoforte per il centenario dalla morte di Friederich Wilhelm Raiffeisen. Il terzo Forum Internazionale sulle Società di Credito fu organizzato dal WOCCU a Melbourne, in Australia. L’ICA, il WOCCU e l’Istituto Internazionale per gli Studi sullo Sviluppo Cooperativo e sul Lavoro organizzarono un seminario sulle Donne e le Cooperative di Credito a Tela Aviv, in Israele. Il ventinovesimo Congresso dell’ICA fu tenuto a Stoccolma su decisione del segretario generale delle Nazioni Unite Javier Perez de Cuellar. Il principale argomento di discussione fu quello dei “valori basilari della cooperazione”, accompagnato da considerazioni sullo sviluppo cooperativo. Il congresso propose che le Nazioni Unite designassero un Anno delle Cooperative. Il canadese Bruce Thordarson fu nominato direttore dell’ICA. In concomitanza con il Congresso dell’ICA di Stoccolma fu tenuto un Seminario Giovanile Internazionale sulla Cooperazione, che trattò i temi della cooperazione e della pace internazionali. All’Università di California di Davies fu aperto un Centro Studi sulle Cooperative, il secondo negli Stati Uniti.


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO