home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Oltre i confini > Cronologia > dal 1893 al 1922

«

pagina precedente

 dal 1893 al 1922

1893 Una assemblea generale di cooperative, organizzata da Edward Owen Greening e Henry W.Wolf, accolse le proposte di George Jacob Holyoake che il nome della nuova organizzazione internazionale fosse ICA, International Cooperative Alliance e di Horace Plunkett che l’alleanza abbracciasse tutti i tipi di cooperative riconosciuti. Una commissione esecutiva fu incaricata di preparare i presupposti legali per l’organizzazione di un congresso internazionale da tenersi nel 1894 (poi spostato al 1895). Sorsero le prime cooperative (di consumatori) a Tashkent, Samarkand e Bokhara, in Uzbekistan.

1894
Il Congresso della Lega Italiana delle Cooperative propose la celebrazione di un Giorno della Cooperazione annuale; l’idea fu poi adottata a livello internazionale trenta anni dopo.
 
1895 Si tenne il Congresso Cooperativo di Londra, durante il quale fu fondata ufficialmente l’ICA. (ACI in italiano) In Germania fu costituita la Preuszische Zentralgenossenschaftskasse (la Banca Centrale Cooperative di Prussia), che aprì la strada alla successiva DG Bank, Deutsche Genossenschaftskasse (Banca Cooperativa Tedesca).
 
1896 Fu tenuto a Parigi il secondo Congresso dell’ICA. Le discussione principali riguardarono la partecipazione individuale e di gruppo all’Alleanza, le relazioni con le Cooperative agricole ed il ruolo dell’organizzazione nelle relazioni internazionali. Alla National University di El Salvador fu nominato un Professore di Cooperazione, una delle prime cariche accademiche di questo tipo.
 
1897 Fu tenuto a Delft, in Olanda, il terzo Congresso dell’ICA, nel quale proseguirono le discussioni dell’anno precedente. Esso fu l’ultimo congresso durante il quale i soci individuali che non rappresentavano organizzazioni cooperative ebbero un ruolo prominente.
 
1898 Fu organizzata la prima cooperativa in Estonia (allora provincia della Russia). Si stabilì in Russia l’Unione Società di Consumatori, che in seguito divenne l’Unione delle Società Cooperative di tutta la Russia e nel 1903 arrivò a far parte dell’ICA.
 
1899 Per la prima volta furono menzionate le scuole cooperative da L.Mabilleau nella pubblicazione francese di L’Almanach de la coopération française.
 
1900 A Parigi fu tenuto il Quarto Congresso dell’ICA. Le discussioni principali si focalizzarono sulla partecipazione e sulle relazioni internazionali, ma anche la grande distribuzione fu tema di discussione. Fu fondata in Canada da Alphonse Desjardins la prima cooperativa di credito in America del Nord, la Caisse populaire de Lévis. Essa segnò i primi passi del movimento delle società di credito del Nord-America. Charles Gide pubblicò a Parigi La Coopération. Sorse in India la prima cooperativa (una società di credito).
 
1901 Si stabilirono le prime cooperative in Algeria, delle società di approvvigionamento.
 
1902 Il Quinto Congresso dell’ICA fu tenuto a Manchester. Continuarono le discussioni su quali organizzazioni dovessero essere incoraggiate a partecipare all’Alleanza. La controversia maggiore riguardò coloro che chiedevano la divisione dei profitti tra gli impiegati delle cooperative. Altri temi furono le cooperative di abitazione, il ruolo delle cooperative ed il ruolo dell’Alleanza nel raggiungere e mantenere la pace nel mondo. Fu organizzata in Sudafrica la cooperativa agricola Boer, che costituì la prima cooperativa dell’Africa sud-Sahariana. A Regina, in Saskatchewan, fu fondata la Territorial Grain Growers Association, precursore delle successive cooperative di raccolta del grano nel Canada centro-orientale.
 
1903 L’Unione Cooperative dell’India entrò a far parte dell’ICA. Fu fondata a Nueva Esparta, in Venezuela, la Sociedad Cooperativa de Ahorros y Construcciones di Porlamar (Società Cooperativa di Risparmio e Costruzioni), che fu la prima cooperativa di questo tipo e la prima in Venezuela. Le prime cooperative agricole canadesi furono organizzate ad Adamsville, in Quebec (fondate da Allaire); in Nuova Scozia (L’Assomption); ed in Winnipeg (Agricoltori Uniti di Manitoba).
 
1904 Il Sesto Congresso dell’ICA fu tenuto a Budapest, Ungheria. Il tema di maggiore rilievo fu la cooperazione agricola, così come il credito cooperativo e le relazioni tra le cooperative ed i governi. Due tipologie di cooperative, quelle di credito e quelle dei consumatori, apparvero per la prima volta in Chile. Cominciarono a stabilirsi le prime cooperative in quella regione che poi sarebbe stato il Pakistan. La prima attività cooperativa nel campo sanitario venne aperta in Danimarca con l’organizzazione di una associazione sanitaria.
 
1905 Una cooperativa di credito e di abitazione, El Hogar Obrero, fu fondata a Buenos Aires e rientrò per la prima volta nel registro ufficiale delle cooperative appena stabilito. Nacque la prima cooperativa, una società di credito, nella regione est del Bengali, nell’area che costituisce l’attuale Bangladesh. Sorsero le prime società cooperative a Myanmar ed in Tunisia.
 
1906 L’ICA pubblicò la International Cooperative Bibliography. Furono fondate le prime cooperative in Guatemala e Sri Lanka. Fu emanato il Quebec Syndicates Act, la prima legislazione relativa alle banche di credito cooperativo canadesi; la legislazione generale delle cooperative passò due anni dopo.
 
1907 Il Settimo Congresso dell’ICA fu tenuto a Cremona, in Italia. Fu concentrata l’attenzione sulle relazioni con le cooperative agricole e sul problema della distribuzione all’ingrosso. Nacquero le prime cooperative in Korea. Edward A.Filene, un commerciante di Boston, iniziò la promozione del movimento delle banche di credito cooperativo dopo aver studiato organizzazioni simili in Germania e India. L’attivazione di questo movimento statunitense fu l’evento chiave negli sviluppi che avrebbero portato all’organizzazione del World Council of Credit Unions (WOCCU).
 
1908 Iniziò, sotto la collaborazione dell’ICA, la pubblicazione del International Cooperative Bulletin; nel 1928 sarebbe diventato The International Review of Cooperation. Sorsero le prime cooperative in Egitto (agricole) ed in Indonesia (Koperasi Rurals Tanga). Bernard Lavergne pubblicò Le Régime coopératif, étude générale de la coopération de consommation en Europe, uno dei primi studi trans-nazionali di un settore del movimento cooperativo. Il Congresso Zionista in Palestina adottò una politica di promozione delle organizzazioni cooperative. A provarlo fu fondato il primo kibbutz a Deganaya. In Kenya fu fondata la Lumbwa Cooperative Creamery, la prima cooperativa di colonizzatori.
 
1909 L’ICA pubblicò la prima edizione dell’International Index of the Cooperative Press. La rivista fu pubblicata a scadenza irregolare; nel 1994 ha registrato 145 organizzazioni in 42 Paesi. Fu fondata ad Ottawa la CUC, Cooperative Union of Canada, in seguito denominata CCA, Canadian Cooperative Association. Sorsero le prime cooperative a Cipro (agricole) e in Uruguay. Leone Tolstoy pubblicò in Russia una Lettera sulla Cooperazione, nella quale citava le cooperative come strumento ideale per lo sviluppo sociale. Furono fondate le prime banche di credito cooperativo negli Stati Uniti, assistite dal canadese Alphonse Desjardin; fu emanato il primo decreto legge sulle società di credito nel Commonwealth in Massachussets.
 
1910 L’Ottavo Congresso dell’ICA fu tenuto ad Amburgo, in Germania. Il tema principale fu quello di “Una Base per il Socialismo Cooperativo”. In Nigeria fu fondata una associazione mutualistica, considerata la prima cooperativa del Paese. Si diffusero le prime cooperative nelle Filippine, principalmente agricole.
 
1912 Il presidente della Cina Sun Yat-Sen promosse il lancio del movimento cooperativo Cinese, e furono organizzate le prime associazioni. Fu fondata una cooperativa di fabbricatori di scarpe come prima cooperativa dello stato di El Salvador. Il primo congresso dei collettivi agricoli fu tenuto in Italia. Fu costituita la prima cooperativa nell’isola di Taiwan (allora conosciuta come Formosa) durante il periodo di occupazione giapponese dopo la guerra sino-giapponese. Nacque a My Tho un fondo mutualistico di credito cooperativo, prima cooperativa nell’attuale Repubblica Socialista del Vietnam (allora parte dell’Indocina Francese)
 
1913 Il Nono Congresso dell’ICA fu tenuto a Glasgow, in Scozia. I temi di maggiore discussione furono le relazioni tra le cooperative e le relazioni internazionali. Nelle Mauritius fu emanata l’Ordinanza sulle Società Cooperative e furono fondate le prime cooperative del paese (società di credito) Fu costituita a Buganda la prima cooperativa (agricola) dell’Uganda. Fu emanata la prima legislazione cooperativa nelle tre province pianeggianti del Canada –Alberta, Saskatchewan e Manitoba—e fu fondata la prima cooperativa di produzione di farina.
 
1914 Sorsero le prime cooperative in Nicaragua. Fu emanata negli Stati Uniti la legge anti-trust di Clayton, che sosteneva il movimento cooperativo, escludendo le associazioni da alcuni parametri anti-trust che riguardavano gli altri tipi di imprese. Fu fondata, da colonizzatori europei, la prima cooperativa in Zambia.
 
1915 Nacque il Consorzio Cooperativo Agrario, la prima cooperativa in Libia.
 
1916 Fu fondata la prima cooperativa Colombiana. La prima cooperativa di consumatori dell’Africa di lingua francese fu costituita a Dakar, in Senegal. Fu emanata a Trinidad e Tobago la prima Ordinanza per le Società di Credito Agricolo, lo stesso anno furono organizzate le prime cooperative. Fu fondata a Chicago, Illinois, la Lega Cooperativa degli Stati Uniti (CLUSA), che si affiancò all’ICA come organizzazione cooperativa statunitense di vertice. Nel 1985 essa fu rinominata NCBA, National Cooperative Business Association.
 
1917 Fu fondata la prima cooperativa Tailandese, una società di credito di tipo Raiffeisen. Fu organizzata in Gran Bretagna la Commissione Parlamentare Centrale Cooperativa, per rappresentare gli interessi cooperativi nel Parlamento Britannico; nel 1919 essa divenne il Partito Cooperativo.
 
1918 Fu costituita a Copenhagen, in Danimarca, la Società Nordica Cooperativa di Grande Distribuzione, NAF o Nordisk Andelsförbund. Essa raggruppava varie organizzazioni cooperative di consumatori di Danimarca, Norvegia e Svezia (anche finlandesi a partire dal 1928 e islandesi dal 1949). Fu emanato dal governo Russo un decreto concernente le cooperative di consumatori. Esso fu la prima legge Sovietica sulle cooperative e autorizzò l’intervento di ufficiali comunisti nella direzione di Centrosoyus e altre cooperative.
 
1919 La prima attività cooperativa nel settore della sanità pubblica sorse a Calcutta, in India, dove fu organizzata una rete di cooperative anti-malaria. Fu fondata a Guayaquil, la Protectora del Obrero (protettrice dei lavoratori), la prima cooperativa dell’Ecuador. Nacque in Francia la prima scuola cooperativa (di studenti). Sorsero le prime cooperative a Mali. Fu fondata ad Arequipa, in Perù, la Cooperativa de Consumo de Empleados y Obreros de los Ferrocarriles ( cooperative di consumatori per Impiegati e Operai delle Ferrovie), diventando la prima cooperativa Peruviana. Fu organizzata a Londra la Fondazione Horace Plunkett. Un College Cooperativo fu costituito a Stanford Hall, Loughborough, in Gran Bretagna. In Polonia si costituì la prima cooperativa per persone disabili, i cui membri furono principalmente veterani della prima guerra mondiale.
 
1920 Il Servizio Cooperativo organizzò, all’interno dell’International Labour Office, il Segretariato della ILO, International Labour Organization. Il servizio era volto a sostenere gli interessi e l’attività dell'ILO a favore del movimento cooperativo in tutto il mondo. La ILO pubblicò la prima edizione dell’International Directory of Cooperative Organizations. Esso costituì un tentativo di registrare le maggiori organizzazioni cooperative mondiali. Ne sono state pubblicate varie edizioni irregolari. Sorsero le prime cooperative in Costa Rica, Cipro (sezione Turca), Malesia, Porto Rico e Suriname. Fu fondata a Parigi la Cassa nazionale di Credito agricolo. Fu organizzata l’Unione Ucraina Cooperative di Consumatori.
 
1921 Il Decimo congresso dell’ICA fu tenuto a Basilea, in Svizzera. Il tema principale del congresso fu quello delle relazioni tra i Sindacati e le cooperative, insieme a quello delle relazioni internazionali. Furono emanati decreti cooperativi in Burundi, dove andavano formandosi le prime cooperative. Charles Gide pubblicò in Francia il Manifeste de l’école de Nîmes. Una società cooperativa editoriale, la Presses Universitaires de France (PUF), fu fondata a Parigi. Essa ha costituito a lungo la casa editrice principale per la pubblicazione di tutta la letteratura cooperativa. A Urga fu organizzata l’Associazione Popolare Centrale, la prima cooperativa in Mongolia. A Cracovia, in Polonia, fu fondato l’Istituto di Ricerca Cooperativa, il primo istituto di questo tipo al mondo. Fu fondata a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera, la Fédération suisse des pharmacies coopératives, la prima federazione cooperativa nel settore farmaceutico. La Federazione Cooperative Agricole d’Oltreoceano di Londra e la Agenzia di Mercato delle Associazioni di Produzione neozelandesi stabilirono tra di loro delle relazioni commerciali. Simili relazioni si svilupparono tra le organizzazioni cooperative britanniche con le cooperative di Australia e Sudafrica. L’Unione Cooperative della Gran Bretagna organizzò la prima scuola estiva internazionale cooperativa, che proponeva corsi di orientamento sul movimento cooperativo internazionale e argomenti correlati. Dal 1925 fino agli anni 70, quando cessò l’attività, l’attività della scuola è stata sponsorizzata dall’ICA. Per la prima volta in Yugoslavia, sotto l’organizzazione di Michael Avramovich, furono adoperate le cooperative per fornire servizi sanitari generali.
 
1922 Venne fondata la Federazione Internazionale di Assicurazioni cooperative, attualmente ICMIF (International Cooperative and Mutual Insurance Federation) come commissione ausiliare dell’ICA. Fu fondata anche la Commissione Internazionale Cooperative Bancarie, anch’essa di ausilio all’ICA. A Montreal si costituì la Coopérative fédérée du Québec ( Federazione Cooperativa del Quebec). Nell’Unione Sovietica si formò il Vsekopinsoviet, un consiglio di cooperative per persone disabili. In Italia il Partito Fascista creò la sua propria organizzazione cooperativa, il Sindacato Italiano delle Cooperative e costituì l’Ente Nazionale Fascista delle Cooperative. Questo avvenne dopo la persecuzione del movimento cooperativo esistente e dopo che molti leader di cooperative dovettero andare in esilio. Sorsero le prime cooperative in Giordania e Marocco. Fu emanata in Malesia l’Ordinanza per le Società Cooperative, che costituiva il primo servizio per l’autogoverno cooperativo al mondo. All’interno del Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti si formò una Divisione per il marketing Cooperativo, che aprì la strada al successivo Servizio Cooperative Agricole organizzato nel 1953.


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO