home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Oltre i confini > Europa > Paesi Membri > Grecia

«

pagina precedente

 Grecia

Anche se una delle prime cooperative in Europa, la Red Yarn Society, sorse ad Ambelakia nel 1780 e si ricordano le cooperative greche di pescatori e di minatori del diciannovesimo secolo, il moderno movimento cooperativo in Grecia è essenzialmente un fenomeno del ventesimo secolo, considerando che la prima cooperativa agricola è del 1900, la prima legge cooperativa del 1914 e la prima federazione del 1924. Il movimento cooperativo in Grecia è stato e rimane principalmente agricolo—7.255 società con 943.863 soci nel 1990. La maggior parte delle cooperative agricole è riuscita a fornire credito agricolo e si è anche organizzata intorno a prodotti specifici—miele,bestiame, fichi ed altri frutti, olive ed olio d’oliva, uva sultanina, tabacco e vino. Le restanti cooperative Greche sono costituite da una rete di cooperative urbane—191 con 48.034 soci nel 1990. Queste si impegnano in diverse attività: società di consumo che elargiscono prodotti e servizi ad associati e privati; società professionali e manifatturiere che forniscono ai soci sia materie prime che prodotti finiti o che organizzano lavoro collettivo; cooperative di costruzione; e semplici cooperative di lavoratori dove gruppi di persone producono collettivamente. Ci sono anche cooperative forestali, scolastiche e di trasporto. Di recente sviluppo sono le cooperative specificatamente femminili. Il governo ha spesso dimostrato un vivo interesse ed un coinvolgimento attivo nel movimento cooperativo, basta considerare che la Banca Agricola Greca costituisce la principale fonte di credito in particolar modo per le cooperative agricole. La legislazione sul movimento cooperativo in questo paese è stata strutturata in modo tale da legittimare questo ruolo del governo, anche a scapito dell’indipendenza delle cooperative. L’ICA ha riportato la presenza di 6.970 cooperative nel 1996 con un totale di 1.043.381 soci diviso nei seguenti settori: agricolo—6.800 società/con 782.000 membri; consumatori—84/200.000; bancario—32/2.000; e altro—30/3.950. Il cooperativismo ha raggiunto il 9.9% della popolazione.
 
Fonte:
Jack Shaffer, Historical Dictionary of the Cooperative Movement, The Scarecrow Press, Inc. Lanham, Md., & London 1999.

Sito Internet:


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO