home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Strutture > Imprese cooperative > Agro-alimentari > Conerpo (Cofcooperative)

«

pagina precedente

 Conerpo

Nel 1967, con l’apporto determinante di Confcooperative, nasce il Consorzio Emiliano Cooperative dell’Ortofrutta (CONECOR), un organismo promosso da quattordici cooperative ortofrutticole dei comprensori di Bologna, Ferrara, Modena, Ravenna e Cesena. Nato con finalità principalmente commerciali, nel giro di un paio di anni il CONECOR viene riconosciuto come associazione fra i produttori, con compiti di coordinamento nell’applicazione delle normative comunitarie presso i singoli associati. Nel corso degli anni settanta, il consorzio elabora nuove funzioni: organizza un servizio acquisti collettivi, un servizio marketing, e un proprio ufficio tecnico per l’aggiornamento e la sperimentazione di tecniche colturali. Nel 1980, con la modifica di alcune normative statutarie, il CONECOR approda al di fuori dei confini regionali, in particolare nelle aree del Mezzogiorno.
 
Nel 1990, le associate salgono a quarantadue, e la liquidazione volontaria dell’AERPO (Associazione Emiliano Romagnola Produttori Ortofrutticoli) permette una conseguente ristrutturazione del CONECOR, il quale viene ad assumere il nome di CONERPO (Consorzio Emiliano Romagnolo Produttori Ortofrutticoli). Questo organismo, che associa inizialmente sessantadue imprese del settore, dà poi vita, nel 1994, alla cooperativa APOCONERPO (Associazione tra i Produttori Ortofrutticoli del Consorzio Emiliano Romagnolo fra Produttori Ortofrutticoli), avente un ruolo di referente nei confronti della Comunità Europea per i regolamenti del comparto. Si struttura così il Gruppo CONERPO, dove il Consorzio viene ad assumere una posizione di centralità, nella programmazione e nell’indirizzo commerciale, mentre l’associazione riveste una funzione di raccordo tra produzione e organismi economici nazionali e sovranazionali. Se si escludono momentanee e brevi crisi congiunturali, dovute a fattori più che altro accidentali, si può notare una costante crescita di CONERPO, in termini di prodotto conferito e commercializzato, di fatturato e di numero degli associati.
 
Oggi CONERPO rappresenta una delle realtà di successo dell’ortofrutta italiana – e non solamente nell’ambito dell’impresa e della cultura cooperativa – con saggi di profitto decisamente lusinghieri, possibilità di ulteriore espansione ed una qualità dei prodotti riconosciuta sui vari mercati.
 
Fonti:
Tiziana Contarini, Evoluzione delle cooperative emiliano-romagnole dell’ortofrutta e formazione di CONERPO, tesi di laurea in Storia dell’industria, Università di Bologna, a.a. 98-99, relatore prof.ssa Vera Negri Zamagni.
 
Sito internet:


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO