home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Temi cooperativi > Pensatori Italiani > Enea Cavalieri

«

pagina precedente

 Enea Cavalieri (1848-1929)

Nella relazione di Cavalieri - che si è scelto di riportare integralmente - è possibile intravedere le origini di un dibattito sviluppatosi compiutamente nell'ultimo decennio del XIX secolo, e relativo al ruolo delle istituzioni cooperative nel mondo rurale. Cavalieri, sostiene l'importanza di realizzare organizzazioni fra proprietari terrieri che contribuiscono a modernizzare l'agricoltura e a svelenire gli attriti col bracciantato. La cooperazione di stampo socialista è percepita come una minaccia, e ad essa viene contrapposto un modello consortile di matrice liberale, in cui convergono i prodromi di quell'interclassismo che rappresenta una delle basi della dottrina sociale della Chiesa.

I consorzi professionali in agricoltura
, Relazione letta al IX Congresso degli agricoltori italiani tenutosi a Siena nell'agosto del 1887, Milano, Tipografia degli operai, 1888.


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO