home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Legislazione > Regionale > Veneto

«

pagina precedente

 VENETO

In Veneto, la legge regionale n.74 del 7/09/1979 "Istituzione della consulta per la cooperazione e provvidenze per favorire lo sviluppo del movimento cooperativo" è la legge quadro sulla cooperazione, attualmente in fase di revisione. Per quanto riguarda misure di incentivo alle imprese, le cooperative accedono al DocUP (2000-2006), ed in modo particolare alla Misura 1.1 "Aiuti agli investimenti di piccole e medie imprese". La misura 1.1 si articola in 4 azioni, sostanzialmente finalizzate all'aumento delle disponibilità finanziarie per gli interventi, rispettivamente: " di cui alla legge n.488/92, in relazione al settore "industria e servizi"; " di cui alla medesima legge 488, in relazione al settore "turismo"; " di cui alla legge 215/92 ("Azioni positive per l'imprenditoria femminile"); " di cui alla legge regionale 20 gennaio 2000, n.1 ("Interventi per la promozione di nuove imprese e di innovazione dell'imprenditoria femminile"). Riguardo all'attuazione del processo di decentramento del Foncooper, nella Regione Veneto il "fondo di rotazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione" è poco finanziato. In tema di leggi regionali è da segnalare la L.R. n.3 del 28/01/1997 "Interventi regionali a favore della qualità e dell'innovazione", con la quale vengono finanziati, con contributi del 50%: interventi di consulenza vision 2000, passaggio alla vision 2000, domande di certificazione, prova, taratura per PMI (quindi anche cooperative). Per valorizzare in particolare il ruolo delle cooperative sociali, nella L.R. n.16 del 3/08/2001 "Norme per il diritto al lavoro delle persone disabili in attuazione della legge 12 marzo 1999, n.68 e istituzione servizio integrazione lavorativa presso le aziende ULSS" si fa esplicito riferimento a queste imprese per attivare apposite convenzioni (art.6).  Con la L.R. n.34 del 22/11/2002, all'art. 3, l'aliquota dell'IRAP a carico delle nuove imprese giovanili che si costituiscono nel territorio regionale nell'anno 2003, in possesso dei requisiti di cui all'articolo 2 della L.R. 57/99 , e l'aliquota dell'IRAP a carico delle nuove imprese femminili che si costituiscono nel territorio regionale nell'anno 2003 in possesso dei requisiti di cui all'articolo 2 della L.R. 1/01 , sono ridotte di un punto percentuale. L'aliquota ridotta si applica per il primo anno di imposta e per il successivo. Le agevolazioni di cui al presente articolo si applicano anche alle nuove cooperative sociali e loro nuovi consorzi che si costituiscono nel territorio regionale nell'anno 2003, in possesso dei requisiti di cui alla L.R. 5 luglio 1994, n. 24, "Norme in materia di cooperazione sociale". Il 18 novembre 2005 è stata approvata la nuova legge regionale di settore, Normativa sulla cooperazione nella Regione del Veneto, che ha sostituito quella emanata nel lontano 1979.  

Fonte:
  • SERENA BITOSSI, FRANCESCA GIUSTI, Legislazione regionale in materia di cooperazione in Rivista della Cooperazione , n. 1, 2003 pp. 130 - 158.

legge regionale 17/2005



pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO