home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA
 
 
28 maggio 2018
Granarolo presenta a Bari il libro “Una Cooperativa di latte fra Puglia e Basilicata - Storie di produttori Granarolo”
Il libro racconta l’approdo della più importante filiera italiana del latte in Puglia e Basilicata, per restituire valore al territorio attraverso la cooperazione.



Granarolo S.p.A., uno dei principali operatori agro-industriali del Paese a capitale italiano, presenta giovedì 31 maggio, alle ore 16 presso il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari (via Giovanni Amendola 165/A) il libro “Una Cooperativa di latte fra Puglia e Basilicata - Storie di produttori Granarolo” scritto da Giuliana Bertagnoni, e pubblicato nella collana Storia e Studi Cooperativi promossa dal Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia Sociale ed edita in collaborazione con Il Mulino. Alla presentazione, che vedrà la straordinaria partecipazione dello scrittore Gianrico Carofiglio, interverranno, oltre all’autrice e al Presidente del Gruppo Granarolo Gianpiero Calzolari, Leonardo di Gioia, Assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Angelo Petruzzella, Vice Presidente Nazionale di Legacoop Agroalimentare, l’Europarlamentare Paolo De Castro e Michele Faccia, professore associato dell’Università degli Studi di Bari, il tutto moderato dal giornalista Rai Vito Giannulo. Per una cooperativa di latte con un marchio caratteristico come Granarolo, l’approdo degli anni ’80-90 nell’Italia meridionale, fra Puglia e Basilicata, non fu privo di rischi imprenditoriali. Il volume, dando conto di una ricerca che si è svolta all’interno del Dipartimento di Storia culture e civiltà dell’Università di Bologna, racconta il viaggio di integrazione fra queste due realtà, emiliana e pugliese/lucana, con al centro le storie dei produttori locali, dagli anni ’50 ai giorni nostri. Nell’impatto con la punta più avanzata della cooperazione emiliana, la lontananza culturale fra i due mondi diventa un’opportunità di innovazione: all’interno di un sistema di credibilità e reputazione che genera fiducia, sulla base di accorgimenti contrattuali e transazioni economiche, nascono reti relazionali favorevoli alla collaborazione associativa, dimostrando la duttilità di un modello, quello cooperativo, che ne esce rafforzato. Giuliana Bertagnoni svolge attività di ricerca, didattica e divulgazione storica presso università e altre istituzioni culturali, e ha al suo attivo una vasta produzione saggistica. “Granarolo ha dimostrato di saper fare ed essere cooperativa anche in contesti diversi dall’Emilia-Romagna – afferma Gianpiero Calzolari, Presidente del Gruppo Granarolo. Il nostro sessantesimo anniversario, celebrato l’anno scorso, è stata un’occasione per ricordare, in primo luogo a noi stessi ed in particolare a chi ha la responsabilità di assicurare il futuro al Gruppo e ai soci di domani, quanto sia stato difficile e faticoso costruire la Granarolo che tutti conoscono oggi. Con questo spirito nel corso dell’anno abbiamo lavorato a più progetti e a più mani e voci per raccontare la storia della più importante filiera italiana del latte".

- Programma (759 KB)
 
BACK TO NEWS
IL CENTRO HOMEPAGE